Quale hosting visto che ti sei decisa o deciso a metterti in pista e lo vuoi fare subito con un blog che non sia gratuito
e che da subito ti consenta di guadagnare e ottenere la tua indipendenza web?

Hai deciso quali argomenti trattare, sai già a quale pubblico rivolgerti
e ti è ben chiaro tutto ciò che vuoi fare.
Ti resta da fare una cosa sola: scegliere l’hosting che ospiterà il tuo blog o il tuo sito web.

Dando per scontato che anche tu come me sceglierai il CMS più usato (WordPress),
quale hosting scegliere che sia adatto alle tue esigenze e alle tue tasche?

Oggi ti mostrerò come scegliere il miglior hosting per wordpress e ti farò vedere
come realizzare un blog pronto all’azione in pochissimi passi.

Se invece hai già ben chiare le idee e vuoi subito costruire il tuo blog puoi usare le scorciatoie qui sotto

Se invece sei curiosa o curioso di sapere perchè scegliere un buon hosting… buona lettura 😉

PICCOLA NOTA: questa guida è stata scritta nel 2016, ma se sei interessato a valutare il miglior hosting che superi determinate prestazioni e che sia completamente in italiano, puoi provare questo servizio

Quale Hosting WordPress per il mio Blog?

Quale hosting scegliere per cominciare da subito a creare il tuo impero online, indipendente e ricco di tua vita vissuta?

La domanda sembra di facile risposta, ma purtroppo non è così.
Io stesso ne ho cambiati almeno 6 e alla fine posso dire di aver trovato ciò che realmente cercavo e ciò che finalmente mi dà ciò che mi aspetto.

Prima però di entrare nel discorso, voglio dirti che questa pagina ha vari contenuti speciali e te li voglio elencare per tua semplicità (ti basterà cliccare sulle voci qui sotto per raggiungere ciò che stai cercando):

Inoltre ti voglio anticipare che non si parlerà di hosting wordpress aruba e non si parlerà di hosting wordpress gratuito (che invece puoi trovare nella pagina “voglio un blog“).
Questa pagina è dedicata a quello che io definisco miglior hosting wordpress 2016
e che per quanto mi riguarda è anche il miglior hosting wordpress 2017

Se sei arrivata o arrivato qui significa che sei disposto a spendere un po’ dei tuoi risparmi per investire e costruire il tuo futuro puntando solo ed esclusivamente su te stessa o te stesso.

Voglio partire subito con una certezza: non cercare di risparmiare MAI sull’hosting! MAI!

Ma la buona notizia è che il servizio di hosting che sto per presentarti rappresenta la migliore soluzione in termini si costi/prestazioni.
Io stesso lo suo per i miei clienti e il blog che stai leggendo è appoggiato proprio sul servizio migliore al mondo.

Ne parlano tutti i big del web e anche io, che sono partito da zero e oggi guadagno grazie al web, mi sento di consigliarlo: stiamo parlando di Siteground.

Ma rispetto a tutti gli altri oggi, se arriverai in fondo al post, io voglio darti un valore aggiunto. Qualcosa che altri, prima di me non ti hanno dato.
Ma non bruciamo le tappe e vediamo perchè Siteground è l’hosting che devi scegliere per avviare il tuo progetto online, qualsiasi esso sia.

Quale Hosting: prima vediamo di capire cosa è l’hosting

Non si può cominciare a parlare di Hosting senza aver ben chiaro cosa è.
Se il dominio è l’indirizzo web del tuo blog o del tuo sito, l’hosting è il terreno dove lo costruirai.

Siteground

E devi stare attento a dove costruisci la tua casa.

Che tipo di terreno la ospiterà? Sabbioso? Argilloso? Roccioso? Sicuro? Instabile?
Bene, se è vero che il tuo Blog sarà il tuo quartier generale dovrai stare attentissimo a dove lo costruirai.

L’hosting infatti rappresenta il contenitore del tuo sito web o del tuo blog.
Se l’hosting è poco sicuro, ti entreranno dentro casa.
Se l’hosting è instabile, la tua casa prima o poi crollerà.
Se l’hosting è troppo “piccolo”, arriverà un momento in cui dovrai cambiare casa (e perdere il tuo punteggio SEO)
Se l’hosting è enorme, ma ha una porticina piccola piccola, non potrai fare entrare molti visitatori per volta (e andrà in down il blog).

Ecco perchè l’hosting è la parte più importante per la costruzione di siti web e di blog.
Un hosting deve avere soprattutto queste caratteristiche:

  • Sicuro
  • Veloce
  • Capiente

Grazie a questa pagina capirai come scegliere il tuo e come capire se ciò che ti consiglio io fa al caso tuo 😉

A proposito di guida.
Leggendo ti accorgerai che questa guida è enorme. Ed è vero.
Mi è costata tanta fatica e molte revisioni. Ma sono sicuro che in un’unica pagina troverai tantissime informazioni utili.
Che ne pensi di soddisfare la mia autostima con un bel +1?
Se non vuoi non insisto, ma mi farebbe molto piacere 😉


Ci sarebbe ma dire anche un’altra cosa.
L’hosting può essere appoggiato su un server dedicato o condiviso.

hosting dedicatoIn breve:

  • Dedicato: avrai un server tutto tuo. Immagina di avere una villa a tua disposizione. Puoi fare ciò che vuoi ed essere totalmente indipendente. Ma attenzione: la villa costa molto più di un semplice appartamento. Esistono servizi di hosting dedicato che arrivano a farti pagare anche circa 500 euro al mese. Per ora, lascia stare 😉
  • Condiviso: Il server, appunto, sarà condiviso. Non ci sarai solo tu in quel server, ma anche altri che hanno comprato il tuo stesso servizio. Risultato? Il costo sarà decisamente inferiore, ma avrai a che fare con un banda limitata. Tornando all’esempio di una casa, puoi immaginare di essere in un appartamento dentro un condominio. Se siete 15 i proprietari di quel palazzo, beh… ci sarà un bel po’ di confusione. Siteground, sebbene abbia tutti gli opzional possibili, offre anche un servizio di server condiviso (ed è quello che sceglieremo noi) che, oltre ad essere abbordabile, dà delle prestazioni nettamente superiori a qualsiasi altro servizio. Se continuerai a leggere capirai il perchè.

Quale Hosting scegliere: Siteground batte tutti?

Parlare di terreno su cui costruire quando si parla di hosting mi viene naturale. E indovina cosa significa Siteground?
Esatto:letteralmente “terreno sito”. La terra migliore per i tuoi siti web.

Si, magari sei alla ricerca del miglior hosting wordpress e hai visto così tanti servizi che offrono “il meglio” che non sai più che pesci prendere.
Hai determinate esigenze e vuoi da subito partire alla grande senza perdere troppo tempo dietro a servizi lenti e con un assistenza scadente.

siteground batte tuttiOggi non ti farò vedere i dati che hanno fatto passare il mio sito web da una velocità di 31/100 a 77/100 (dato importantissimo per il posizionamento SEO).
E’ un dato reale, verissimo, ma sarebbe banale: là fuori tutti fanno vedere screenshots del genere, ma quanti sono reali davvero?

Io ho da darti solo una certezza: ho cominciato a conoscere questo mondo DA ZERO.
E oggi ne ho fatto la mia attività principale.
Non sono un guru, non sono un mago del web. Voglio solo condividere con te parte delle mie soddisfazioni 🙂

Siteground mi ha dato una grossa mano in questo e adesso ti dico le mie 7 buone motivazioni.

Attenzione però: se cerchi un’alternativa tutta italiana, prova a leggere l’articolo inerente il Big Blog. Resterai sorpreso!

Quale hosting scegliere. Motivo #1: piani per tutte le tasche

Nell’infinita ricerca di un hosting che fosse adatto alle mie tasche, ne ho provati veramente tanti.
Ricordo che, ormai molti anni fa, comprai un servizio completo (???) alla bellezza di € 4,99 l’anno.

Riesci a immaginare la mia delusione quando mi accorsi di aver solo prenotato il dominio senza aver acquistato un bel nulla?
Bene, accadde proprio questo. E quando mi decisi a comprare un servizio hosting serio, ovviamente ne scelsi uno di stampo italiano (non posso fare nomi).

Il blog che ci costruii su era spesso lento nei caricamenti.
Il template faceva fatica a caricarsi e la capacità per inserire i miei contenuti era molto limitata.
Inoltre al primo problema il sito andava down e l’assistenza rispondeva dopo giorni.

quale hosting per tutte le tascheMa, esperienze negative a parte, ero contento.
Semplicemente perchè il servizio era economico: costava veramente poco.

Poi scoprii il servizio di Siteground e mi accorsi di aver buttato del tempo prezioso.

Si, voglio ribadirlo: qualsiasi errore, lentezza, problema che avrai con il tuo hosting per te non sarà solo una perdita di denaro, ma soprattutto di tempo.
Il denaro si può sempre rifare. Il tempo che hai perso non te lo ridà nessuno.

Nell’ottica quindi di scegliere un hosting performante e che sia alla tua portata io ti consiglio Siteground proprio perchè è per tutte le tasche. Per semplicità ti metto 2 screenshots di tutte le scelte possibili.

siteground schermata 1

Nella schermata sopra dovrai scegliere la tipologia di hosting.
Come ti anticipavo sopra, per cominciare scegliamo Web Hosting e accediamo a tutti i piani disponibili.

Nella schermata successiva trovi le varie possibilità.
Non ne parleremo adesso, ma se vorrai potrai vedere la videoguida che ho preparato per te che ti porterà da ZERO a BLOG in pochissimi passaggi.
quale hosting siteground

Quale hosting scegliere. Motivo #2: server rapidissimi

Quale hosting per il mio progetto web?
Siteground ha un enorme vantaggio rispetto a molti altri servizi di hosting: gli hard disk interni ai server sono a stato solido (SSD) e di conseguenza potrai sfruttare appieno le potenzialità di questa tecnologia.

Sembra poco, ma prova ad accedere a una cartella del tuo computer con le 2 tecnologie diverse (HD tradizionale e SSD).
Noterai un cambio di velocità impressionante.
Piccolo suggerimento: se hai un vecchio laptop che va lento, cambia l’hard disk con uno ssd. E poi scrivimi un commento sotto 😉

Quale Hosting scegliere. Motivo #3: trasparenza dell’offerta

Quale hosting per il tuo blog?
Siteground rappresenta il massimo in termini di trasparenze del servizio.

DIFFIDA da tutte le piattaforme che ti scrivono “traffico illimitato”. Esci da quella pagina come un razzo!
Siteground alla domanda “quale hosting” risponde con il massimo della serietà e di trasparenza.

Un esempio? Guarda la schermata qui sotto.

Siteground Schermata 3

Noti niente di strano?
Bene, se hai un po’ esperienza con i servizi di hosting, noterai che c’è qualcosa di strano: molti dettagli che sembrano molti limiti.
E in effetti lo sono.
Siteground stesso ti sta dicendo che quel servizio ha dei limiti!
Come ti dicevo: onestà e trasparenza!

Se vuoi di più devi, come è giusto che sia, pagare di più. Niente venditori da strada.

Piccola nota giusto per chiarezza: unmetered traffic non è uguale a unlimited traffic!
Ti stanno solo dicendo che la banda conteggiata per il tuo sito non verrà presa in considerazione, ma che il sito sarà “suitable” (confortevole) per circa 10.000 visitatori al mese.

Molti hosting, qualcuno anche italiano, invece il traffico lo misura e se lo superi… ti blocca il sito web fino al mese successivo.
Brutto da dire, ma VERO!
C’è addirittura chi ti fornisce lo strumento per misurare il tuo traffico e la banda utilizzata.

Quale Hosting scegliere. Motivo #4: soddisfatto o rimborsato

Per la domanda “quale hosting?” questo secondo me è un aspetto fondamentale.
Acquisti il servizio, non ti piace, puoi chiedere indietro i tuoi soldi.
Semplice e assolutamente vero.

Sicuramente ci sarà questa possibilità anche per il miglior hosting italiano per wordpress, ma i ragazzi di Siteground sono superbi in questo.

Voglio subito dirti una cosa: non sono contro i servizi italiani, ma ogni punto che sto esaminando in questo articolo è stato di gran lunga superato dal servizio di Siteground
Io stesso lo uso e non ci metterei la faccia se non lo ritenessi un servizio affidabile.

Tornando al punto #4: se non ti piace il servizio hai 30 giorni di tempo per chiedere il rimborso TOTALE del servizio.
Meglio di così!

Se poco fa non hai messo un +1 che ne dici di farlo adesso? 🙂
Tranquillo se non vorrai, non ci resto male, ma se lo fai aiuterai questo blog a essere utile anche per altri utenti 😉


Quale Hosting scegliere. Motivo #5: Assistenza da urlo!

quale hosting assistanceQuesto è il punto che mi piace di più!
I ragazzi di Siteground sono strepitosi!
Dico sul serio. Ti basterà richiedere un contatto via chat e in men che non si dica riceverai assistenza gratuita e rapidissima.
Spesso i problemi del tuo sito li risolvono loro senza farsi pagare. Altre volte invece ti accompagnano passo passo fino alla soluzione.

Inoltre, cosa da non sottovalutare, se un operatore con cui hai parlato ti è stato di particolare aiuto ed è stato gentile quando desideri, puoi fare di lui (o lei) il operatore personale per le future richieste di assistenza.
Di solito nei call center accade il contrario: telefoni 10 volte e ti capita per 10 volte un operatore diverso.
Siteground ha deciso di superare quest’ostacolo.

Il difficile sarà trovarne uno più bravo dell’altro perchè quelli che ho provato io finora sono stati tutti straordinari!
Nella videoguida condivido con te un piccolo trucchetto per chiedere assistenza in merito alla velocità di caricamento del tuo sito web o blog. Fondamentale per il posizionamento SEO.

Quale Hosting scegliere. Motivo #6: installazione wordpress rapidissima!

wordpressOk, hai scelto il piano hosting e nel costo è incluso anche un dominio a tua scelta.
Adesso non ti resta altro da fare che costruire il tuo blog o il tuo sito web.
E per faro devi installare il CMS che ti permetterà di gestire tutto in piena autonomia e semplicità.

Per me la scelta ricade su WordPress. Se vuoi sapere perchè corri a leggere questa pagina

Di solito quando acquisti un hosting con relativo dominio devi avere anche filezilla per installare wordpress.
La procedura, seppur più sicura, è veramente noiosa da morire.
Siteground invece ti semplifica la vita: in 30 secondi, con un semplice click, ti installa l’ultima versione di wordpress e ti consente di partire subito senza inutili perdite di tempo.

“Aspetta Rattodichina! Anche gli altri servizi mi danno questa possibilità attraverso softaculous!”
Si, vero. E personalmente ne ho provati 6 diversi.
Su questi 6 servizi, 5 si sono bloccati più volte durante l’installazione. E credimi, può essere frustrante!
Con Siteground ho eseguito questa procedura sempre da quando lo uso: tutto è sempre filato liscio come l’olio!

Quale Hosting scegliere. Motivo #7: il suo difetto più grosso

Ehi, non scappare!
Non ti sto prendendo in giro!
Il 7° motivo per cui va scelto è anche il suo peggior difetto.

Sebbene ci sia una numerazione italiana per l’assistenza, nessuno degli operatori di Siteground parla in italiano.
Dovrai conoscere l’inglese.

Difetto enorme per chi non conosce l’inglese.
Ma ho una buona notizia: questo problema è superabile.

E sai perchè?
Perchè ti basterà lasciare aperta la finestra su Google Translate e il gioco è fatto. Oppure, dal 2017 (anno in cui scrivo questa guida) potrai contare sul valido supporto dei ragazzi di Siteground che ti parleranno in italiano! 🙂
Non sono ancora bravissimi perchè mi sa che anche loro usano Google Translate, ma è già qualcosa 😉
Se invece vorrai scrivere in inglese ti posso assicurare che imparerai i vocaboli inglesi e per le richieste future non ci sarà alcun bisogno di chiedere aiuto a Google.
Io lo uso da 2 anni (anche per i miei clienti) e ormai il traduttore non lo uso quasi più.

Altro cosa da dire: veramente vuoi intraprendere un’attività basata sul web senza conoscere l’inglese?!
Scordatelo 😉
Lo devi conoscere, non ci sono più scuse 😉

Ma se proprio non vuoi o non puoi, ti ricordo che puoi sempre contare sull’aiuto del Ratto più famoso del web 😉
Inoltre nella videoguida trovi tutto passo-passo.
Credimi, è veramente difficile sbagliare 😉

Cosa succede al rinnovo con Siteground?

Ti faccio notare una cosa: se scegli il piano Startup (o uno qualsiasi) molto probabilmente acquisterai il servizio con una bella percentuale di sconto.
Sempre nel caso di Startup lo sconto per il primo anno è del 50%. 
Evitando la comunicazione commerciale, il primo anno pagherai circa €. 57.

Domandone: e al rinnovo con Siteground cosa succede?

sconto sitegroundNon possiamo prevedere il futuro, ma io ho testato questa cosa e ti posso dire che lo sconto fatto il primo anno si annulla.
Questo a meno che non hai scelto di acquistare 3 anni di servizio. In quel caso il costo sarà bloccato per 3 anni.

Però Siteground si rivela sempre il meglio anche in questo e ti spiego perchè:

  • Al rinnovo verrai contattato da Siteground e loro ti faranno una proposta di rinnovo. Tu sarai libero di scegliere ancora loro o di migrare. Massima libertà senza alcun vincolo.
  • BONUS per te che sei arrivato fino a questo punto: un mese o 2 prima che scada il piano contatta l’assistenza via chat facendoti fare “il conto” di rinnovo. Ti basterà chiedere uno sconto e l’operatore sarà ben lieto di fartelo. Finora il massimo che sono riuscito a ottenere è del 30% sul costo di rinnovo, ma è una variabile piuttosto incerta. Molto dipende dalla tua capacità “commerciale”. Concordato il costo, riceverai un link via email.
    Ti basterà cliccare sul link, pagare e il tuo servizio sarà rinnovato per altri 12 mesi. Se vorrai invece pagare per più anni lo sconto potrebbe (non l’ho provato) aumentare. Ecco come ottenere dunque il tuo sconto extra al rinnovo 🙂
    Ma attenzione! Non funziona sempre! Dipende anche dai servizi che hai aggiunto 😉

Spero di esserti stato utile e non mi resta che invitarti a cliccare sul pulsante qui sotto per andare dritto alla guida testuale e videguida che trovi nell’articolo “Top Blog”

Se invece vuoi subito acquistare un piano hosting di Siteground ti basterà cliccare qui

Ciao, sono Rattodichina


Blogger, Web Independent, Copywriter... non so ancora come definirmi, ma ho una certezza: ho appreso molto dai migliori maestri del web e guadagno con le mie passioni. Questo Blog è un omaggio a chi mi ha formato e un luogo dove condividere con te le mie competenze. Nel tempo libero guardo film, leggo e disegno.
Scopri di più -->

Il meglio del Ratto

Segui il ratto!

Scegli il Miglior Hosting

Il Miglior Template

DOMINA LA SEO

Parti in Sicurezza


Note di Credito:

Sebbene i web entrepreneur fanno un po’ i “tirati” in termini di consigli gratuiti, io voglio darti una risorsa per rendere più bello il tuo blog o il tuo sito web. Le immagini contenute su questa pagina derivano dai seguenti artisti in questa piattaforma online.
Buona navigazione 😉

frankmib6: Free Vector Graphics by www.Vecteezy.com
frankmib6. Graphics Provided by vecteezy.com
nightwolfdezines: Vectors by www.Vecteezy.com
lavarmsg: Graphics Provided by Vecteezy.com
originalme2: Graphics Provided by Vecteezy.com
pumashoeme: Illustration credit: Vecteezy.com
nightwolfdezines: Vector illustration credit: www.Vecteezy.com
carterart: Free Vector Graphics by www.Vecteezy.com

Share This