Ti sei mai chiesta o chiesto perchè scrivere un blog? Perchè bisogna aprire un blog se già là fuori ci sono mille social network pronti a darti tutta la libertà (???) di espressione immaginabile?

Sempre più spesso sento dire che non c’è più bisogno di avere un sito web o che il mondo del blog personale è morto.

Sai quali sono le frasi che sento più spesso?

“Non ho bisogno del blog, ho già la pagina facebook” oppure “Chi ha bisogno di un blog se ho quasi 5000 amici su facebook” o ancora “sono iscritto a instagram, facebook, snapchat, pinterest, twitter: Già ho tutta la libertà di espressione che mi serve”

Beh, lascia che io ti dica una cosa: tutte queste affermazioni sono vere. Ma SOLO in parte.

Ci sono vari aspetti da non lasciare in secondo piano e che rappresentano il punto centrale sul perchè scrivere un blog e perchè lo devi fare adesso senza lasciar passare troppo tempo.

vivere di web

Scrivere un blog significa avere tutta la libertà che ti serve

Ho iniziato a fare il blogger quando i miei coetanei ancora scrivevano sui propri diari, quelli con il lucchetto e la chiave segreta per intenderci.
Non era una pratica curata da molti a dire il vero, più dalle ragazze, ma nessuno all’epoca sapeva cosa potesse significare avere un blog.

Per quanto mi riguarda ho cominciato perchè avevo la necessità di scrivere i miei pensieri e farlo in modo pubblico, senza provare vergogna verso quello che provavo e coinvolgendo quante più persone possibile.
Se ormai mi conosci dovresti già sapere la mia storia, ma se così non fosse puoi leggere il perchè questo blog si chiama rattodichina.

Ognuno di noi ha bisogno di libertà.

libertà web

Per me il web rappresenta indipendenza, passione verso la comunicazione e, soprattutto, massima libertà di espressione.

Anche io mi sono chiesto più volte perchè scrivere un blog.
E la risposta era sempre la stessa: comunicare.

Si apre un blog per una voglia matta di comunicare.

Prova a fermati un attimo.
Prova a pensare a quante volte in un giorno riflettiamo sul nostro presente oppure sul nostro passato.

Una marea di volte.

Il passato ci viene incontro con i ricordi, il futuro invece come speranza.

E già questo non è un buon motivo per scrivere un blog?

Quando ho cominciato io (nel 1998) il mondo dei blog era veramente brutto 😉
Ogni pagina doveva essere creata in html e spesso il risultato grafico era penoso.
Poi arrivarono le prime piattaforme che ci aiutarono a scrivere in maniera più comoda (splinter, blogger, wordpress, ecc.) e io cominciai a fare sul serio.
Avevo necessità di scrivere, vero, ma l’estetica era qualcosa che doveva per me avere massima priorità.

Ma non chiedermi di guardare quei miei blog oggi: i miei vecchi blog mi fanno vomitare, ma per me erano come delle pietre preziose e guai a chi me le toccava 😉

Perchè scrivere un blog? Ognuno di noi ha la propria storia da raccontare

scrivere rattodichinaE la cosa che maggiormente mi ha fatto capire che avevo bisogno di scrivere un blog che mi rappresentasse, era la voglia di raccontare la mia storia.

Ognuno di noi ha una storia da raccontare ed è rappresentata dalla propria vita.
Una vita non è mai banale.
E ogni giorno rappresenta un mix perfetto di sfide continue, sogni da raggiungere e paure quotidiane.

Il mondo del web (e non solo) va sempre più verso l’automatizzazione e spesso i sentimenti vengono calpestati o superati da un insieme di codici e sequenze binarie.
Quello che manca, o che va sempre più affievolendosi, è tutto ciò che rappresenta i nostri sentimenti.

Chi ha oggi la voglia di mettersi un gioco e mettere pubbliche le proprie speranze o le proprie paure?

Bene questo significa avere un blog personale: raccontare la propria storia.

C’è chi pensa che un blog serva anche come ottimo strumento anti-stress e secondo me ha perfettamente ragione.
La scrittura, se fatta con passione, rappresenta un modo per evadere dalla routine quotidiana.

C’è chi scriverà sul suo passato, c’è chi scriverà sul suo futuro, c’è chi deciderà di scrivere un blog per guidare le persone che lo visitano a fare una scelta oppure a istruirle su qualcosa.

Insomma, qualsiasi sarà il risultato puoi stare certo che sarà un risultato unico.

Come diventare blogger e a cosa serve un blog?

perchè scrivere un blog rattodichinaQuando ho deciso di scrivere questo articolo sono andato un po’ indietro nel passato e capire perchè avevo bisogno di scrivere un blog e qual è stato il percorso che ho seguito per diventare ciò che sono adesso.

Come diventare blogger? A cosa serve un blog? E’ fondamentale avere un blog?

Tutte domande che mi sono fatto e che adesso insieme a te avranno una risposta.

Partiamo da come diventare un blogger.
Oggi fare il blogger è facilissimo.
Chiunque apra un blog personale è definito automaticamente blogger.
Aspetta, voglio tornare su due parole in particolare: blog personale.

Faccio una piccola digressione.

Cosa è un blog personale?

Molto romanticamente un blog personale è lo strumento che ha sostituito il diario personale.
Tutti i pensieri che ci vengono in mente possono essere trascritti in un nostro diario (segreto o non) e allo stesso modo funziona un blog.

Con una piccola, ma sostanziale, differenza.
A meno che non inseriamo alcune restrizioni, il blog è pubblico.
Perchè scrivere un blog
e farsi questa domanda ha principalmente una risposta: rendere pubblici i nostri pensieri in uno spazio privato.
Chiunque può leggere ciò che noi scriviamo e chiunque può commentare apertamente ciò che scriviamo.
Da un lato è bellissimo, dall’altro invece può diventare una tragedia.

A tal proposito ti consiglio di leggere l’articolo che ho scritto: 7 motivi per non scrivere un blog

Ok, ho capito, ma a cosa serve un blog se ho già Facebook?

So che non si fa, ma rispondo con una domanda: i visitatori che arrivano sul tuo account o sulla tua pagina Facebook di chi sono?

Ti do 10 secondi per rispondere, ma pensaci bene.

Passati i 10 secondi? Bene, ecco la risposta: RESTANO DI FACEBOOK.

“Ehi aspetta, Rattodichina, l’account è mio! La pagina la gestisco io! Ho tanti amici che commentano e mettono mi piace alla pagina!”

Ok, ok, non ti arrabbiare. Questo sarà sicuramente vero, ma l’algoritmo usato da Facebook per mostrare i tuoi contenuti lo sai che percentuale di visione lascia a ciò che scrivi?

Altri 10 secondi per la tua risposta.

Passati? Ok. Ciò che tu scrivi arriva solo ed esclusivamente al 4% dei tuoi amici o fan della pagina.
4%. Non uno di più.

E sai perchè? Non voglio andare fuori tema, ma forse dovresti leggere l’articolo “Facebook e la libertà di espressione del 4%“.

Se ancora adesso ti stai chiedendo a cosa serve un blog e perchè scrivere un blog lascia che io ti dica che anche tutti gli altri Social Network hanno dei limiti  (chiamiamoli così) dovuti al fatto che è loro interesse guadagnare più possibile dalla pubblicità e di conseguenza dà meno spazio alla tua libertà di espressione e più invece ai contenuti sponsorizzati.

Dunque il tuo blog serve a rappresentare il tuo spazio virtuale in cui essere padrone al 100% di tutto ciò che puoi scrivere.
Ci sono dei limiti da rispettare imposti dal provider o dalla piattaforma che stai usando, ma se ti manterrai nel lecito potrai scrivere tutto ciò che vorrai.

A tal proposito ti suggerisco due articoli che potrebbero fare al caso tuo:

perchè scrivere un blog e come diventare blogger

Come diventare blogger

Quando mi sono posto la domanda “perchè scrivere un blog?” ho avuto subito una risposta in testa: “Perchè ne ho bisogno!”. Non voglio annoiarti, ma se vuoi trovi qui parte della mia storia.
In breve: io ho deciso di investire tutto sul mio blog.
Oggi il mio blog (o sito web, ormai la differenza è minima) è il mio quartier generale.
Ho tutta la libertà che mi serve e la sfrutto per 2 obiettivi in particolare: esprimermi e guadagnare.
Mi ha aiutato quando tutto sembrava perduto e oggi, oltre a essere la mia maggiore fonte di guadagno, rappresenta una bella valvola di sfogo da usare quando più mi serve.
Non capita spesso, ma ogni tanto ho bisogno anche io di trasferire i miei ricordi e renderli immortali come ho fatto in questo articolo

Non è difficile aprire un blog. Ma sicuramente è difficile diventare un blogger di successo.

Io non sono un guru nè tanto meno ho l’obiettivo di diventarlo, ma ho ben chiaro che:

  • Mi piace ciò che faccio
  • Ho bisogno di ciò che faccio
  • Voglio condividerlo con te

E queste sono le mie tre risposte al quesito “perchè scrivere un blog?”
Passione, bisogno, condivisione.

Il guadagno che ne nasce è solo una conseguenza.

Argomenti per un blog

“Ok, Rattodichina, mi hai convinto sul perchè scrivere un blog. Oggi stesso aprirò il mio! Ma… cosa scrivo? E come lo realizzo il mio blog?”

Partiamo dalla seconda parte della domanda: come realizzo il mio blog?argomenti blog personale
L’argomento è stato trattato in questa guida completa su come realizzare un blog personale.
Visitala subito se vuoi 🙂

Invece, se vuoi sapere quali argomenti scegliere per un blog continua a leggere 🙂

Non è mai facile scegliere gli argomenti da trattare su un blog. Mai.
Prima devi guardare dentro di te.
Devi capire perchè sia così importante aprire un blog e come il tuo blog può essere utile a chi lo legge.

Ti inserisco alcuni spunti che magari ti saranno utili per cominciare a capire perchè scrivere il tuo blog e perchè dovresti cominciare subito:

  • LIFE: questo è l’argomento blog che mi piace di più. Mi ricollego a quanto detto a inizio articolo: ognuno di noi ha una storia da raccontare. Pensa a tutto ciò che potresti scrivere sulla tua vita. Sia che tu abbia 16 anni, sia che tu ne abbia 60 avrai sicuramente una storia da raccontare e, se la scriverai bene, affascinerà chiunque. Continuo ancora ad autocitarmi: una storia personale non è mai banale!
  • HOW-DO: letteralmente “come fare”? Sai cucinare? Sai riparare le cose? Sai un argomento meglio di chiunque altro? Bene, perchè non usare le tue conoscenze per aiutare la gente che visita il tuo blog? Ognuno di noi ha delle conoscenze da mettere a frutto. Magari potrebbe essere il tuo caso
  • GUADAGNARE CON UN BLOG: si, ho voluto inserire anche questo argomento, anche se è più un obiettivo. Magari sei arrivata o arrivato qui perchè conosci molti blogger italiani ricchi e famosi e vorresti cominciare a guadagnare esattamente come loro. Si, anche questo è un buon motivo per metterti in gioco, ma la strada è molto lunga. Ripeto: non sono un guru e non voglio diventarlo, ma ti posso dire che ho imparato dai migliori, ho messo a frutto ciò che mi hanno insegnato e oggi guadagno grazie al mio blog.

Questi non sono tutti gli argomenti, ovvio.
Ce ne sono molti altri, ma ti lascio con questo spunto per guardare dentro di te e capire perchè dovresti aprire il tuo blog.
Se poi avrai bisogno di qualche suggerimento o consiglio, ti basterà lasciare un commento qui sotto o scrivermi in privato.

Concludo dicendoti che se anche a te interessa diventare blogger e magari ritagliarti un bel modo per esprimerti e guadagnarci su, ti suggerisco queste guide passo-passo:

Spero ti siano utili!
E se vorrai ringraziarmi per le informazioni che hai trovato in questo articolo, ti basterà mettere un +1 usando il tasto qui sotto 😉


Share This