Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Diventare blogger per me è stata una vera e propria necessità.
Una cosa così spontanea e naturale che non me ne sono neanche reso conto.
In un’epoca in cui non c’era alcun social network, compilai il mio primo blog.

Oggi voglio condividere con te la creazione di un blog gratis e raccontarti perchè secondo me, se ti piace scrivere e comunicare, il blog continua a essere la strada migliore per ottenere la tua indipendenza web e il modo migliore per dare il giusto valore ai tuoi pensieri e alle tue parole. Oltre che possibile fonte di guadagno 😉

Nell’articolo che segue infatti troverai:

  • Un piccolo cenno all’inizio della mia attività di blogger
  • Come costruire IL MIGLIORE BLOG GRATIS + VIDEO (sono modesto) 🙂
  • Esempi italiani di bloggers di successo

Prima dell’articolo qualche dato utile 😉

  • Tempo di lettura stimato: 15 minuti
  • Difficoltà: 0 (creare un blog non è stato mai così facile)
  • Budget previsto: 0 (GRATIS)
  • Parole scritte: 3671 (di solito un contenuto così costa parecchio!)

Diventare blogger: tanta passione e un mare di opportunità

Avevo poco più di 19 anni e attorno a me quasi nessuno sapeva cosa fosse un blog e quale utilità potesse avere.
Personalmente cominciai a scrivere sul mio blog perchè sentivo il bisogno di comunicare anche attraverso mezzi diversi rispetto a quelli canonici.

Il mio blog, che all’epoca chiamavo “diario virtuale” compilato in codice html, era il modo migliore per condividere con più persone allo stesso tempo ciò che avevo in mente e mi piaceva scrivere.
Un rumorosissimo modem 56k mi faceva capire che ero online e che i miei testi erano pronti per conquistare la rete 😉
Non sapevo ancora come diventare blogger e guadagnare, ma ero un blogger a tutti gli effetti.
Ero riuscito a diventare blogger e a farlo per primo nella mia città.

diventare blogger mare

Ho sempre adorato scrivere e mi è sempre piaciuto comunicare.
Il Blog era lo strumento che metteva d’accordo tutti i miei talenti e mi permetteva di esprimermi senza limiti e senza confini.
Utilizzai la prima piattaforma che mi capitò per le mani, ma ben presto capii che non era minimamente all’altezza di wordpress e mi decisi a cambiare appena possibile.

Ricordo che la cosa più difficile da fare era proprio dire alle persone che mi stavano accanto cosa fosse un blog e perchè poteva essere così importante.
Mai avrei immaginato di diventare blogger professionista e di fare di questa passione la mia professione.

Oggi, in un’era in cui la comunicazione è governata dai Social Networks, sembra che tutti abbiano la possibilità di comunicare come meglio credono e sembra che la libertà di parola sia una concreta realtà.
Ma devo darti una cattiva notizia: non è assolutamente così.

Facebook

Sei davvero sicura che Facebook sia il posto migliore dove potersi esprimere e comunicare?
Un luogo dove poter scrivere tutto ciò che si vuole, ma che… non ti consente neanche di mettere una parola in grassetto?
Oppure che ti obbliga a inserire il tuo vero nome nel tuo account senza poter utilizzare un tuo nickname?
Magari ti piacerebbe comunicare davvero per il piacere di farlo. Facendo conoscere a tutti il tuo pensiero senza bisogno di “uscire allo scoperto”. 
Io cominciai proprio così: rattodichina è stato il mio primo blog, cancellato e ricostruito qualche anno dopo, ma adesso assolutamente inguardabile 🙂
Se ti va di scoprirne di più puoi leggere perchè il mio brand oggi si chiama rattodichina

Se invece sono riuscito a metterti un po’ di curiosità, puoi continuare a leggere e scoprire come diventare blogger gratis e con il minimo sforzo.
Ho preparato per te alcune indicazioni e un piccola videoguida alla fine di questo articolo.

Ma è giusto e doveroso dirti che se vuoi arrivare preparata alla lettura di quanto sto per dirti, prima dovresti leggere questi altri articoli che ho scritto in passato e che ti aiuteranno a capire se la strada per diventare blogger di successo fa per te oppure no:

Diventare blogger: emergi dalla massa

Lo so, dicendoti che puoi diventare blogger e dicendoti che puoi emergere dalla massa ti sto lanciando un missile cruiser.
Ma se sei arrivata su questo articolo e lo stai leggendo con estrema pazienza (grazie!) significa che è davvero così: vuoi discostarti dalla massa che per pigrizia o per abitudine continua a scrivere o a pubblicare solo ed esclusivamente sul proprio account dei Social Network.

Il Blog è qualcosa di diverso. Richiede il giusto impegno ma che coincide con una passione: la scrittura.

E se hai questa passione il blog per te sarà una vera e propria manna dal cielo.

Ti voglio elencare alcuni limiti che i social networks per loro natura ci impongono:

  • Grassetto, corsivo, sottolineato… non esistono!
  • Suddivisione in paragrafi? Neanche a parlarne.
  • Vuoi inserire un link a un altro post che hai scritto? Fantascienza
  • Vuoi che i tuoi testi vengano visti subito nella loro interezza? Naaa… hai solo 5 righe per far capire alle persone che ti leggono se “vale la pena” di leggerti. 5 righe! Neanche la lista della spesa può essere così breve.
  • Lo spazio che hai… non è tuo! E’ di una piattaforma che cambia algoritmo in continuazione e se scrivi una cosa e dopo qualche secondo “scorre” senza che nessuno l’abbia vista… beh… le tue parole verranno travolte da un fiume in piena.

E poi, la cosa che odio più di tutte.

TUTTI DICONO TUTTO. E QUINDI IL TUTTO DIVENTA NIENTE.

cervello

Ovvio, soprattutto gli ultimi punti NON valgono per gli influencer!
Se ho 5000 amici e magari 50.000 followers sul mio profilo/pagina non avrò questi problemi.
Tutti sono interessati a leggere cosa ho da dire, ma se parto da zero… come faccio a emergere?

Ecco allora che ci viene in aiuto il nostro amato Blog: una casa tutta nostra dove:

  • Poterci esprimere come meglio crediamo usando tutti gli strumenti della scrittura
  • Condividere con la rete i nostri pensieri in assoluta libertà
  • Avere anche la possibilità, perchè no, di guadagnare attraverso le nostre passioni e la nostra voglia di scrivere (io sono una prova reale di ciò che ho scritto)
  • Impostare (studiando e facendo la giusta pratica) una professione solida che mette al centro di tutto le tue passioni.

Avere un blog significa usare uno strumento che in molti non conoscono e che potrebbe diventare un vero e proprio quartier generale.

Come diventare blogger e guadagnare

Diventare blogger significa anche questo: poter guadagnare. 
Nel paragrafo precedente ho chiuso proprio con questo input, ma ora voglio essere ancora più chiaro.

guadagnare con un blog

I modi per guadagnare con un blog possono essere molteplici e spesso riconducibili a 15 punti (ti evito di scriverli qui), ma che possono essere riassunti in 3 macroaree:

  • Pubblicità
  • Affiliazioni
  • Vendita diretta

La cosa che fanno i miopi è lanciarsi a capofitto nella vana speranza di guadagnare da subito e, sbagliando qualsiasi passo, riescono solo a far sopravvivere il blog qualche mese, perdere tempo e non avere neanche la possibilità di vedere alcuna ombra di guadagno.

Se tu sei arrivata in questa pagina hai una voglia su tutte: comunicare e scrivere.

In realtà si potrebbe costruire anche un vlog (ne parlerò prima o poi) basato sui propri video, ma la necessità di creare un blog gratuito è secondo me questa: testarsi.

Capire senza rischi se il mondo dei blog fa per te oppure no.
Voglio sottolineare una cosa su tutte: senza rischi.

Ho preparato una guida qui sotto per te e ti invito a guardarla: sarà per te una buona occasione per creare il tuo primo blog e farlo in totale autonomia.
E se avrai bisogno di aiuto puoi scrivermi un commento o nella pagina facebook 🙂

A proposito, che ne pensi di mettere un like alla mia FanPage? 😉
Oltre che farmi piacere, per te sarà una fonte di informazioni sul blogging e tutte gratuite 🙂
Se ti va puoi raggiungere questa pagina

Creare un blog gratis: non si fa, ma mi è servito per la mia attuale professione

Diventare blogger significa ottenere la tua indipendenza web.
Ma tutto va fatto seguendo delle tappe ben precise.
E io sono dell’idea che per poter diventare blogger prima bisogna “provare”.

Wordpress rattodichina

Prima però di vedere le tappe da seguire per la creazione di un Blog, ti starai chiedendo: “cosa posso scrivere sul mio blog?” oppure “quali argomenti scegliere per alimentare il mio blog?”

A queste domande ovviamente solo tu puoi dare risposta, ma ho qualche suggerimento che potrebbe darti spunti interessanti:

Diventare blogger: tutti abbiamo bisogno di comunicare e condividere

Potenzialmente tutti possiamo diventare blogger perchè tutti abbiamo delle conoscenze che altri non hanno.
E tutti abbiamo la necessità di comunicare. 
Tutti, nessuno escluso.

Vuoi un esempio di ciò che sto dicendo?
Parliamo sempre di Facebook e dei suoi numeri.
Nel 2008 Facebook contava circa 100 milioni di utenti.
Nel 2011 ne contava circa 700 milioni.
Alla fine del 2014 gli utenti registrati erano circa un miliardo e mezzo.

Di questi, solo in Italia, ce ne sono circa 27 milioni (circa la metà della popolazione)

Dati attendibili perchè presi direttamente da wikipedia

Cosa significa questo?

Che il mondo ha BISOGNO di comunicare.
Nessuno è fatto per stare da solo e men che meno parlare da solo!

Vuoi un altro esempio?

Prendiamo Whatsapp, l’app di messaggistica più diffusa al mondo e comprata da Padron Mark per la modica cifra di 19 miliardi di dollari (fonte)

Viene usata ogni giorno da circa 1 miliardo di utenti. Chat, gruppi, registrazioni audio, videochiamate, e via dicendo.
Tutto per un unico scopo: COMUNICARE.

Anche il web ci aiuta in questo e ci permettere di comunicare e condividere.
Le distanze sul web praticamente non esistono.
Si sono così tanto accorciate che posso raggiungere al telefono o in chat o in video praticamente chiunque nel mondo.

E questo ha significato per molti imprenditori che hanno visto nel web una grande opportunità, un potenziale enorme in termini di guadagno!
Spesso questi imprenditori erano “ragazzini” che hanno investito parte del loro tempo libero a “sperimentare”

E guarda un po’, con cosa hanno iniziato?! Proprio con un blog!
Hanno deciso di fare del Blogging la loro vita, hanno cominciato a scrivere e avendo una buona massa critica e avendo anche strumenti da usare come per esempio Adsense o Amazon, hanno cominciato a macinare risultati economici che li hanno fatti distinguere dai loro coetanei (più avanti nell’articolo troverai esempi concreti).

Diventare blogger oggi è semplicissimo, ma devi avere l’idea giusta

Te lo avevo promesso prima, ricordi? Voglio darti alcuni spunti, alcune idee.

Magari adesso sei consapevole che ti piace scrivere, ti piace comunicare e vuoi condividere le tue passioni.
Ma magari ti stai anche chiedendo come diventare blogger famosi 🙂

Questa è la parte che preferisco: NON LO SO.
E, soprattutto, NON LO SA NESSUNO!!!

Non esiste la formula magica che ci dice come diventare blogger famosi altrimenti la useremmo tutti!
E tutti saremmo famosi, adorati dalle folle, e ricchi.

NO! Questo nessuno te lo può garantire.
Ma io invece una cosa te la voglio assicurare: se hai tutte le premesse per diventare blogger e di cui ho parlato prima, TI DIVERTIRAI.
Farai qualcosa che ti piace!

Se invece vuoi avere un modo che funziona per capire se la tua idea può monetizzare, allora raggiungi questa pagina e ottieni 4 video gratuiti.

In un mondo in cui tutto ormai è automatizzato TU sei la vera differenza.
E TU sola sai quanto può essere bello mettere nero su bianco le tue idee!
A tal proposito in fondo al post ho una piccola sorpresa per te, non la perdere 😉

“Ok, rattodichina, mi hai convinto. Anche io posso essere blogger perchè voglio diventare blogger. Ma da dove inizio?”

Bella domanda 🙂
Sei nel posto giusto.

Io ho iniziato per gioco, come ti dicevo. Mi piaceva scrivere e condividere i miei disegni con il “mio pubblico” seppur ristretto.
Ma più avanti ho capito che il blog era uno strumento dalle potenzialità enormi e mi sono detto che anche altri molto probabilmente avrebbero avuto voglia di crearne uno!

Ho seguito 3 passi fondamentalmente:

  1. Ho studiato (web design, copywriting, SEO, ecc.)
  2. Ho “copiato dai migliori del web
  3. Ho cercato di differenziarmi dalla massa. Come? Ho scelto un logo e un brand memorizzabile. Così strano (non ti giustificare, lo so che è strano) e così originale che tutti avrebbero dovuto ricordarlo. Inoltre faccio vedere nel mio blog come partire da zero. ZERO. Io ho iniziato così. Perchè qualcun altro non dovrebbe riuscirci?

Non ti so dire se è questa è la formula magica, ma con me ha funzionato. Io oggi scrivo, comunico, mi diverto e guadagno grazie al web.

Ovvio però che devi avere la giusta idea e alimentarla al meglio!
Dimenticati quindi le amache sulla spiaggia con il macbook sulle ginocchia e il cocktail sul tavolino!!!

Idee preziose e originali: diventare blogger seguendo le proprie passioni

Ti avevo promesso esempi concreti e reali di persone che “ce l’hanno fatta“.
Bene, mettiti comoda e guarda alcuni esempi concreti di Bloggers italiani (si, esistono!) che riescono a muovere una enorme quantità di traffico web

The Blond Salad: Chiara Ferragni e il suo blog di moda

Sei una donna, quindi avrai capito che stiamo parlando della influencer più grande sul web quando parliamo di moda!
E’ stata perfino testimonial di Amazon per la scorsa stagione Primavera-Estate 🙂

Per lei diventare blogger di moda è stata una cosa naturale. Semplicemente ha deciso di rendere pubbliche le sue “prove” di abiti dando una sua interpretazione e una grafica che sul web aveva solo lei.
Adesso ha una sua linea di scarpe, 8 milioni di followers su Instagram (magari un giorno ti parlerò di come diventare blogger instagram) e… vive felice lavorando con una sua passione.
Puoi trovare il suo blog all’indirizzo theblondsalad.com

Se ne vuoi sapere di più su di lei ti consiglio di leggere questo articolo in cui spiega che “la fortuna nel successo non c’entra!
E per successo io non intendo assolutamente essere ricchi 😉

GialloZafferano: ricette per tutti i gusti

diventare blogger di cucina

Giallozafferano batte wikipedia per ciò che concerne le ricette.
Già questo sarebbe un bellissimo risultato, ma se si considera che Sonia Peronaci, creatrice del blog Giallo Zafferano, è partita da zero e ha imparato da sola come diventare blogger di cucina direi che è un miracolo!
Ma neanche questo basta per indicare quanto GRANDE sia stata l’idea dei Sonia.
Ha sempre avuto la passione verso la cucina e un bel giorno, nel 2006, ha deciso di renderla pubblica mettendoci la faccia (leggi ciò che ha da dirci)

Ciò che cucinava finiva dritto nel suo blog e lo faceva dando tutti i consigli che il pubblico si aspettava!
Non era una cuoca professionista, era ed è una di noi e continua a insegnarci come cucinare al meglio!

Il suo blog, Giallozafferano appunto, è il blog che io stesso seguo quando ho bisogno di idee nuove per la cucina (ed essendo un uomo sposato male non fa)

Salvatore Aranzulla: un nome che diventa brand per tutte le risposte

Diventare blogger per Salvatore Aranzulla è stato come bere un bicchier d’acqua.
Essendo mio conterraneo, la sua storia, all’inizio molto simile alla mia, mi ha lasciato senza parole.
Oggi Salvatore è l’uomo delle risposte su Google.

Se fai una domanda a Google quasi sicuramente ai primi posti ci sarà Salvatore Aranzulla.

Salvatore riesce a muovere una enorme quantità di traffico SEO e attraverso Adsense e Amazon (più altre aziende di advertising) riesce a portare a casa un fatturato annuo che sfiora i 2 milioni di euro.
E pensare che tutto iniziò con un ragazzino che si lagnò così tanto in un negozio di computer che la madre dovette comprare per forza un notebook 🙂

Recensire prodotto tecnologici: Andrea Galeazzi lo invidiano tutti

Il blogger che io invidio maggiormente è Andrea Galeazzi!
Un geek di altissimo livello: ottiene per primo i migliori prodotti tecnologici (smartphone in testa) e li recensisce 😉

Conta una pagina con 140.000 fan (che aumentano giorno dopo giorno).

E’ un architetto che ha cominciato facendo la prima recensione video nel 2006 per telefonino.net (io lo seguivo già da allora) e mese dopo mese, mettendo da parte un bel bagaglio di esperienza è diventato un punto di riferimento per il mondo degli smartphone. Difficile oggi fare meglio di lui.

Se vuoi approfondire puoi leggere un articolo molto simpatico su di lui qui

E tu? Di cosa ti occuperai?

Adesso che sai quali sono gli spunti da prendere per diventare blogger di cucina, diventare blogger di moda, diventare blogger instagram, diventare blogger informativo e adesso che hai tutte le nozioni per diventare un blogger di successo magari ti è venuto il malditesta 🙂

“Già c’è tutto – dirai – Io su cosa scrivo e come posso guadagnarci?”

In realtà non è così.
Questi sono i casi più eclatanti sul web.

Ma prova per esempio a pensare a un blog sul Cinema.
Quanti ce ne sono? UNA INFINITA’!

E cosa manca a tutti? Un’identità.

I blog che ti ho fatto vedere prima fanno capo a una sola persona. L’argomento di cui trattano fa riferimento a un solo nome.
Negli attuali blog di Cinema questo manca (almeno quando ho scritto questo post).

Altro spunto?
Vogliamo sempre parlare di moda? Vogliamo andare un po’ più bel dettaglio? Scarpe.
Non sarebbe bello avere un blog da seguire per avere delle vere e proprie recensioni di… scarpe?!
Chissà quante volte avrai ordinato delle scarpe che, arrivate a casa, ti stavano scomode. Oppure semplicemente in foto erano diverse da come in realtà calzavano.
O piene di difetti che nella foto ovviamente non si vedevano.

Altro spunto?
Le borse da viaggio. Tante recensioni sul web (dalla pessima qualità), ma… nessun volto!
Nessuna “amica del web” che possa consigliarci adeguatamente.

Ormai l’avrai capito 😉
Quello che ti sto dicendo è di:

  1. Scegliere una nicchia ben definita
  2. METTERE LA FACCIA

“Il web è un luogo freddo e un volto è l’unica cosa che può scaldarlo!”

Questo per me significa diventare blogger!
Io ho deciso di farlo usando un mio brand, appunto Rattodichina, ma tu sei libera di usare il tuo nome e cognome o un nickname che ti rappresenti 😉

Ho deciso di mettere la faccia e aiutare tutti coloro che, partendo da ZERO, vogliono diventare blogger SENZA buttare via i soldi per cose che non servono.
Credimi, io prima di ottenere risultati, ne ho buttati via parecchi.

Ormai tutti coloro che vogliono iniziare da ZERO mi scrivono in privato su Facebook attraverso la mia pagina Facebook o si iscrivono alla mia newsletter.
Nel mio piccolo anche io aiuto quelli che vogliono crearsi una identità online e cominciare a gestire una propria passione 😉

Se invece vorrai guadagnare cifre da capogiro dovrai conoscere benissimo l’inglese e costruire un blog in lingua inglese 😉
Ma non è il mio caso 😀

Guadagnare con un Blog

Prima di passare alla guida pratica (un video che più completo non si può!) su come realizzare un BLOG GRATIS, è bene che tu sappia che esistono vari modi per mettere a frutto le tue idee, i tuoi pensieri e le tue pagine del blog.

Alla domanda: “Si può guadagnare con un blog?” io ho sempre la risposta pronta: “ASSOLUTAMENTE SI !

Ma le vere domanda che andrebbero poste sono: “Quanto si può guadagnare con un blog? E in quanto tempo?”

Esatto, proprio così!

Se ti dicessi che puoi guadagnare con il tuo blog 100.000 euro saresti contenta vero?

E se ti dicessi che puoi guadagnare con il tuo blog 100.000 euro in 30 anni saresti contenta allo stesso modo? Non credo 😉

Bene, quindi, prima di passare alla videoguida, ti consiglio di seguire questi steps se anche tu ci tieni a guadagnare con le tue passioni e farlo in tempi brevi:

  1. Testa le tue risorse: non parlo solo dei soldi o delle tue energie. Parlo soprattutto del tempo. Gestire un blog e aumentarne il traffico non è così semplice come sembra. Diffida dalle immagini di puro relax! Sebbene sia possibile vivere in completo (o quasi) pilota automatico, all’inizio dovrai dedicarti moltissimo al tuo progetto! Segui la videoguida, apri un blog gratis e se te la senti procedi!
  2. Apri un blog indipendente: se non vuoi perdere tempo o se semplicemente vuoi subito diventare blogger indipendente da qualsiasi piattaforma, allora testa le tue capacità con il tuo BLOG
  3. Studia. Aspetta, voglio essere più chiaro: STUDIA!!! Studia sempre e non ti fermare mai! MAI! I Big Bloggers dicono che bisogna studiare almeno 3 ebook al mese inerente l’attività di blogging, seo, marketing, copywriting, ecc. E io dico la stessa cosa! Il web muta troppo rapidamente per restare indietro! Se pensi sia pesante prova a lavorare in una miniera di carbone 😀

Detto questo io credo di averti detto tutto. Ma se hai domande trovi in fondo all’articolo uno spazio dedicato ai commenti 😉
Adesso andiamo alla guida su come diventare blogger partendo da zero.

Ti avverto: è lunga da morire! 😀

Classe 1982: Blogger, Web Designer, Copywriter. Mi piace tutto ciò che è comunicazione attraverso il web e il visual design. Adoro il mondo dei Blog (etici) e ho l’ambizione di creare la nuova generazione di Bloggers: ragazzi pronti a comunicare. Mi definisco il Blogger della porta accanto

Questo sito potrebbe usare cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa PRIVACY E COOKIE POLICY